• 1.jpg
  • 2.jpg

Presentazione GAL Peloritani - Terre dei miti e della bellezza / Gac Golfo di Patti

Condividi

Expo Milano 2015

GAL PELORITANI TERRE DEI MITI E DELLA BELLEZZA/GAC GOLFO DI PATTI

Cluster BioMediterraneo

Durante la settimana che va dal 24 al 31 agosto, al Cluster BioMediterraneo sarà protagonista il GAL Peloritani e il GAC Golfo di Patti.

Il palinsesto EXPO del GAC Golfo di Patti è stato concepito ed ideato al fine di rispondere alle disposizioni dellAssessorato e del RUC evidenziate nellAccordo di Collaborazione per la realizzazione del Cluster BioMediterraneo. Le attività che si svolgeranno nei vari format del palinsesto risponderanno pienamente alle finalità previste dallAccordo di Collaborazione ed avranno come obiettivo prioritario la valorizzazione delle produzioni locali, inserite in un contesto culturale e salutistico, attraverso azioni di marketing territoriale. I format saranno suddivisi in eventi giornalieri che si ripetono per tipologia in predeterminate fasce orarie.

Durante la settimana il GAC Golfo di Patti proietterà dei video che illustrano le risorse marine del Golfo. I video sono stati realizzati da subacquei e da videomaker professionisti afferenti allAssociazione ASD Aquatica e curati dalla I-Organize per quel che riguarda montaggio e regìa. Essi fanno parte di una più ampia campagna di sensibilizzazione ed educazione ambientale nonché delle attività di promozione turistica del territorio costiero del Golfo di Patti.

Nellambito degli eventi spettacolo da supporto allo show cooking e nel format serataè prevista una performance musicale del gruppo Sud-Soul, costituito da 4 elementi, che proporrà classici del repertorio internazionale soul, funky e blues rivisitati in chiave moderna e con sonorità mediterranee. Lo show cooking è stato concepito dagli chef del GAC al fine di trasferire agli ospiti conoscenze in ambito gastronomico che fanno parte di un più ampio bagaglio culturale legato peraltro alle tradizioni locali. Il night cookingè uno show cooking in versione notturna, concepito per far conoscere il patrimonio gastronomico e culturale del territorio del GAC al pubblico che frequenta Expo nelle fasce orarie serali.

Nellarea dedicata alla Colazione Mediterranea, verrà presentato un forum, dal titolo Agrumi: tra mito e storia, si soffermerà sulla storia degli agrumi, sulla loro origine e diffusione, sui miti e sulle legende che ruotano attorno ad essi nei differenti periodi storici, nonché sulle caratteristiche organolettiche, sulle proprietà nutrizionali e sui benefici da essi apportati alla salute.

Il format prevede un breve dibattito circa limportanza della Colazione Mediterranea.

Alcune attività verranno realizzate considerando che alcune aree, ad esempio il palco eventi, saranno, nel medesimo periodo di permanenza, ossia dal 24 al 30 agosto, condivise con il GAL Peloritani. Pertanto il palinsesto ha previsto eventi che si incastrano in relazione alle esigenze dei due soggetti (GAC e GAL), con la certezza che la condivisione inneschi meccanismi sinergici in grado di apportare benefici ad entrambe.

Il territorio del GAL Peloritani si presenta geomorfologicamente suddiviso in una serie di strette valli fluviali che dalla montagna giungono alla costa, un tempo crocevia dei principali collegamenti tra il mare e lentroterra. Lungo tali direttrici in passato è nata e si sviluppata la società rurale locale, con le sue peculiarità storiche, di cultura, tradizioni, pratiche agricole. Le valli, dunque, come trait dunion tra questi due poli: da un lato la costa, più ricca e turisticamente evoluta, luogo di approdo di genti e commerci sin dallantichità e caratterizzata da piccoli centri marinari (originariamente porti e villaggi di pescatori); dallaltro lentroterra dei borghi rurali, un tempo caposaldi di feudi e grandi estensioni terriere, con siti di grande interesse storico che spesso risalgono allepoca classica e che nel Medioevo vissero il loro periodo di massimo splendore.

Si tratta di due anime molto diverse, ma compresenti allinterno del comprensorio del GAL Peloritani e tenute insieme appunto dai percorsi delle Valli fluviali, veri e propri itinerari turistico-rurali disegnati direttamente dalla natura e dalla storia: un prodotto turistico- rurale spontaneo, in grado dintegrare il grande patrimonio delle risorse locali costituto dalle aree protette, dal paesaggio agrario e dai suoi prodotti di qualità

Durante la settimana, le attività principali del GAL saranno la colazione mediterranea, cooking show, speak easy, presentazione di itinerari culturali, artistici ed enogastronomici.  

Verrà presentata una Rubrica a cura del GAL con il nome di Peloritani: Racconti e ricette della nonna". Queste giornate vedranno dibattiti e dimostrazioni su usi e costumi del territorio del GAL Peloritani (con accompagnamento musicale) inoltre sarà inaugurata una  mostra degli artisti locali Andronico - Fazio - Ucchino: presentazione delle "Pareti artistiche" e della scultura "La Piramide e gli zoccoli".

Al Cluster Biomediterraneo ci sarà lesibizione artistica legata alle tradizioni popolari Territorio Gal Peloritani, un percorso con installazioni artistiche e messa in onda del video promozionale del GAL Peloritani Terre dei Miti e della bellezza.

Il palinsesto del Cluster BioMediterraneo èconsultabile sul sito www.siciliabiomediterraneo.com nella sezione “Palinsesto”(“Eventi”).

 

Alessia Davì

Comunicazione e Pubbliche Relazioni

Mobile +39 329 832 9323

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook: https://www.facebook.com/SiciliaBioMed

Twitter: https://twitter.com/Cluster_Biomed